Le defezioni non rallentano la Luparense: 3-0 sul campo dell’Albignasego

(foto di repertorio)

Prova convincente per la Luparense in una situazione delicata per via dei vari infortunati: alla terza partita del campionato Promozione, girone C, secco 3-0 sul campo dell’Albignasego che alla prima partita aveva fermato lo Spinea sul 2-2. Il portiere Marcato, causa rognoso attacco influenzale, è la defezione dell’ultimo minuto che si va ad aggiungere alla lista degli altri infortunati (in settimana confermato lo stop per Spadari).

Ton prende il suo posto tra i pali, ma nonostante una rosa rimaneggiata, la Luparense attacca e sblocca la partita al minuto 29: calcio d’angolo in favore degli ospiti, la palla viene sputata fuori area sul quale si avventa Vasic il cui tiro, svirgolato, diventa un passaggio per Brotto che, superato il giocatore, piazza un pallone forte dal fondo e, in mezzo, è sfortunata la deviazione del difensore. Per l’Albignasego arriva la mazzata proprio sullo scadere di primo tempo: al 46′ è ancora Vasic protagonista, questa volta l’assist è volontario e preciso per Mason che riceve il filtrante e infila  il portiere Baratto sul palo lungo.

I ragazzi di mister Parteli controllano il match e al 36′ del secondo tempo arriva il terzo gol a mettere il lucchetto sui tre punti: mezzo pasticcio della retroguardia, ne approfitta Siega, sempre in agguato in queste situazioni.

Il triplice fischio dell’arbitro Paulo Ndoja della sezione di Bassano del Grappa pone fine alle ostilità.

Le parole dell’allenatore Massimiliano Parteli che oggi spegne 40 candeline:

«E’ stata un’ottima prestazione dei ragazzi, mi preme soprattutto sottolineare questo: nonostante 5 giocatori cambiati rispetto alla formazione titolare della settimana scorsa, abbiamo fatto una buona partita. Si sono fatti trovare pronti e sono contento perché dimostriamo a noi stessi e agli avversari che  non è importante chi gioca perché siamo tutti pronti e abbiamo a mente l’obiettivo di vincere. L’emergenza di oggi era più legata ai fuori-quota abbastanza tirati, ma sappiamo che abbiamo una rosa importante con i giusti ricambi. Gli auguri dei ragazzi? Li ringrazio tantissimo, così come lo staff: mi hanno dedicato la vittoria» 

Al suo esordio stagionale, classe 1998, Piergiovanni Ton si è fatto trovare pronto tra i pali mantenendo ancora a “zero” la casella gol subiti:

«Ieri mi ha chiamato il mister dicendomi di tenermi pronto perché Alberto ha avuto un attacco influenzale. Oggi era la mia opportunità è sono andato sul campo il più tranquillo possibile. Abbiamo sofferto su alcune azioni, ma ci sta, ce la siam cavata nel migliore dei modi. Ho fatto uscite buone, bene sull’uno contro uno. Martedì il capitano Baggio ha detto che mi taglierà i capelli per aver concluso la partita d’esordio senza subire reti. Faccio a nome di tutti i ragazzi, gli auguri al mister» 

La Luparense centra la terza vittoria su tre incontri e sale a quota 9 punti. Nonostante l’emergenza indisponibili, la porta è rimasta ancora inviolata. Prossimo match, domenica 1° ottobre, allo stadio “Gianni Casée” contro il Solesinese. Fischio d’inizio ore 15.30.

 

 

Commenta