Primo pareggio stagionale: contro la Robeganese è 1-1

Si ferma a Salzano la corsa alle cinque vittorie consecutive della capolista del girone C di Promozione veneta, la Luparense. La sfida si è conclusa con un solo gol per squadra. Dopo il gol di vantaggio di Brotto, che potrebbe preludere ad un altro importante successo degli uomini di Parteli, quinto bottino pieno in cinque partite, l’undici padovano viene raggiunto dal gol di Rizzato e non riesce più a riprendere la via della rete.

Bella partita a Salzano tra una Luparense votata all’attacco e una Robeganese Fulgor Salzano che si difende bene e non soffre più di tanto la pressione degli ospiti. I quali vanno subito in vantaggio all’11’ con un tiro da fuori di Brotto, terzo gol in cinque partite, che viene leggermente deviato dal tallone di un difensore e finisce per insaccarsi alla spalle dell’incolpevole Mattiuzzi.

Poi Marcato e compagni lasciano il fianco ad un’efficace ripartenza della Robeganese che al 35’ arriva al cross con Baldan il quale riesce ad andare sul fondo e a mettere in mezzo per la testa di Rizzato che insacca l’1-1. Il pari in qualche modo frena le velleità della Luparense, che nemmeno nel secondo tempo pur avendo un predominio territoriale sterile riesce a superare le trame difensive organizzate dagli uomini di Tamai.

In campo ci si mette anche la sfortuna al 20’ quando Siega ha sulla testa la palla del vantaggio, ma la conclusione sfila a fil di palo. Il doppio fischio cala il sipario sulla partita.

 

Tabellino

Robeganese – Luparense 1-1: 11’pt Brotto, 35’pt Rizzato

ROBEGANESE: Mattiuzzi, Fontolan, Gavagnin, Dengo, Meneghel, Vendrametto (43’st Bettio), Rizzato, Frascaro, Pesce (17’st Lopez), Baldan (17’sT Sottovia), Michieletto. A disp.: Bolzonella, Anoé, Orfino, Morello. All.: Tamai.

LUPARENSE: Marcato, Maistrello, Civiero, Baggio A., Baggio R., Ansah (18’st Vasic), Stefani (23’st Livotto), Mazzon, Siega (30’st Mason), Brotto, Gusella. A disp.: Zorzi, Santi, Stocco, Bellon. All.: Parteli.

Arbitro: Sutto di San Donà, assistenti Sella e Varotto di Padova

Note: Angoli: 3-4

Ammoniti: Rizzato

 

Foto di repertorio di Luca Marazzato

Commenta