Reazione Luparense: batte 2-1 il Valbrenta e accede al turno successivo di Coppa

Passaggio del turno, tre vittorie su tre e un’ulteriore indicazione: nonostante l’esser passati in svantaggio, i ragazzi non hanno perso lucidità e pazienza rimontando la partita contro un ottimo Football Valbrenta. Il Gruppo 7 del Trofeo Regione Veneto va in archivio con la vittoria per 2-1 della Luparense che supera la concorrente (entrambe alla vigilia erano a quota 6 punti) e accede così agli ottavi di finale. L’autogol di Maistrello, all’ottavo della ripresa, porta in vantaggio gli ospiti, poi ci pensa Brotto (17′ st.) a mettere in pari la partita prima della freccia del sorpasso di Siega (20′ st.).

Match

Succede tutto nella ripresa dopo che i primi 45′ hanno visto le due squadre annullarsi a vicenda e dove l’unica occasione porta la firma di Gheller che a due minuti dall’intervallo colpisce in area di testa e il pallone scheggia il palo sinistro. La squadra di mister Pontarollo gioca meglio e si affaccia più volte dalle parti di Zorzi: al minuto 8 della ripresa, per una sfortunata carambola è Maistrello che devìa il pallone beffando l’estremo difensore.

Ma la Luparense non si scompone e con lucidità prova a rientrare in partita. E ci prova sin da subito, al 10′ del secondo tempo con Mason che scende bene sulla fascia destra, passa al centro dove Bismark è abile nel controllare e nel calciare a rete, ma Zanchetta si esibisce in una paratona (non sarà l’unica della serata). Nel frattempo Parteli inserisce Gusella e Brotto e dalla panchina arriva la rete dell’1-1: minuto 17 st. Gusella dalla sinistra pennella un cross morbido e telecomandato per la testa di Brotto che pareggia i conti. Passano tre minuti ed è 2-1: Mazzon sulla trequarti serve Siega con un delizioso filtrante sulle linee, l’attaccante è abile a defilarsi e a concludere secco di mancino. Alla mezz’ora il Valbrenta avrebbe l’occasione d’oro per riaprire il discorso qualificazione: la Luparense sbaglia la trappola del fuorigioco, scattano due avversari da centrocampo con solo Alberto Baggio a chiudere, Cacciotti appena entrato si invola verso la porta, mette a sedere con una finta l’avversario, ma il tiro è clamorosamente alto.
Poi è solo sfida tra Siega e Zanchetta: tre occasioni nitide e tre altrettante parate super del portiere.

Le parole a fine gara dell’allenatore Massimiliano Parteli:

«Avevo detto ai ragazzi che la cosa più importnate era il passaggio del turno. L’avversario si è dimostrato forte, il Valbrenta è una di quelle squadre che può vincere il Girone B, e anche vero che ogni partita diventa difficile se non mettiamo la giusta concetrazione. Diciamo che il 4-0 di domenica dovevamo gestirlo meglio: è un bel risultato, ma non abbiamo ancora fatto nulla. Dopo il gol abbiamo rimesso i piedi per terra e abbiamo costruito avendo una reazione lucida, con carattere. E’ la prima partita ufficiale dove subiamo gol e passiamo in svantaggio e abbiamo reagito bene».

 

Domenica terza partita del campionato Promozione: la Luparense è di scena allo stadio comunale di Albignasego alle 15.30.

Classifica Finale

Tabellino

Luparense – Football Valbrenta 2-1 | 8′ st. autogol Maistrello (V), 17′ st. Brotto (L), 20′ st. Siega (L)

Luparense: Zorzi, Alberto Baggio, Maistrello, Livotto, Riccardo Baggio, Ansah (34’ st. Stocco), Stefani (16’ st Brotto), Mazzon(45’ Pivato), Siega, Mason(28’ st Civiero), Bellon (12’ st Gusella). A disposizione: Ton, Civiero, Pivato, Stocco, Gusella, Fungenzi, Brotto. Allenatore: Massimiliano Parteli.

Football Valbrenta: Zanchetta, Gallonetto (37’ st. Bozza), Bassani, Scotton, Rimoldi, Gambasin, Ponik (30’ Contiero), Pinton, Gheller, Battaglia, Martella (21’st Minati). A disposizione: Volpe, Bellò, Marchetti, Bozza, Cacciotti, Minati, Contiero. Allenatore: Alessandro Pontarollo.

Arbitro: Nicola Soldà della sezione di Treviso. Assistenti: Michele Zanatta, Mirko Ferraro.

Ammonizioni: Ansah (L) | Contiero, Pinton (V)

Calci d’angolo: 7-5

 

Commenta