Luparense Football Club | Con il Nervesa per inseguire il record di punti
12778
post-template-default,single,single-post,postid-12778,single-format-standard,mmm mega_main_menu-2-0-8,ivan-vc-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Con il Nervesa per inseguire il record di punti

Con il Nervesa per inseguire il record di punti

I Lupi sono già matematicamente campioni del girone B di Eccellenza, tuttavia la voglia di continuare a vincere è talmente elevata da non far abbassare la guardia. Al “Gianni Casee” di San Martino di Lupari arriverà un Nervesa in piena zona play out, una sconfitta potrebbe decisamente mandare i trevigiani nel baratro e per questo c’è da scommettere che gli ospiti daranno davvero tutti per arrivare ad un risultato positivo. L’allenatore della Luparense Enrico Cunico non vuole sentir parlare di cali di tensione:

Dobbiamo mantenere alta l’asticella, il mio record di punti in Eccellenza è fissato a 76 e voglio batterlo; se poi dovessimo addirittura raggiungere i 78 punti si tratterebbe di uno degli score migliori a livello nazionale e quindi è un ulteriore buon motivo per provare ad entrare nella storia. Fortunatamente alleno un gruppo di calciatori che so essere mentalmente e qualitativamente al top, perciò so che non tireranno indietro la gamba. Anche loro vorranno ben figurare per concludere al meglio questa spettacolare annata e non c’è modo migliore di farlo vincendo fino alla fine. Di fronte troveremo un’avversaria che si gioca la permanenza in Eccellenza e verranno qui per cercare di fare bottino pieno, con loro abbiamo un conto aperto dalla gara di Coppa Italia in cui siamo stato eliminati in modo a dir poco rocambolesco e non regaleremo niente. La gara di andata (2-1 per i Lupi, ndr) ci aveva permesso di laurearmi campioni d’inverno, il nostro obiettivo è quello di replicare il successo.

Dal punto di vista della formazione darò chiaramente spazio a chi ha giocato meno, non c’è dubbio che chi scenderà in campo sputerà sangue per giungere alla vittoria. L’unico indisponibile è Ceccarello che continua con il suo recupero da un infortunio abbastanza serio, per il resto abbiamo la rosa al completo e ce la giocheremo: vogliamo arrivare alla finale per il titolo regionale nella miglior forma, sia mentale che fisica.”

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.