Luparense Football Club | Domenica esordio ufficiale con l’attesissimo derby a Tombolo. Cunico: “Siamo pronti”
11526
post-template-default,single,single-post,postid-11526,single-format-standard,mmm mega_main_menu-2-0-8,ivan-vc-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Domenica esordio ufficiale con l’attesissimo derby a Tombolo. Cunico: “Siamo pronti”

Domenica esordio ufficiale con l’attesissimo derby a Tombolo. Cunico: “Siamo pronti”

Domenica alle 17 la Luparense esordirà ufficialmente in questa nuova stagione di Eccellenza e lo farà da neo promossa con una rosa quasi completamente rinnovata rispetto alla scorsa stagione. Non sarà sicuramente una partita come le altre perché il destino ha voluto che il primo match coincidesse con il derby a Tombolo, in una partita che nell’Alta Padovana manca da più di 30 anni. Si giocherà in una categoria importante come l’Eccellenza e lo scontro sarà già decisivo per le sorti del gruppo di Coppa Italia, visto l’esordio convincente del Tombolo Vigontina contro un Valbrenta che é stato domato 3-1 a domicilio.

Sì è vero, la partita è di quelle già decisive perché loro hanno vinto la prima.” – dichiara mister Cunico –  “L’hanno fatto in maniera convincente e sicuramente sono una squadra da prendere con le pinze. Sono andati subito sul 2-0 e poi sono stati abili a chiuderla sul 3-1 nonostante il gol degli avversari che poteva rappresentare un ostacolo. Hanno il giusto mix tra giovani ed esperti, sarà certamente una partita difficile, tenendo anche in considerazione il fatto che si tratta di un derby sentitissimo da ambo le parti visti i numerosi ex tra campo e scrivania. Noi ritroveremo Siega che conosciamo bene e speriamo di riuscire a fermarlo.”

Il tecnico vicentino si sofferma poi sulla preparazione affrontata e sull’approccio alla partita: “Arriviamo da un mese molto intenso in cui abbiamo lavorato molto bene, i ragazzi mi hanno seguito costantemente e il gruppo è molto sano. Adesso arriva il momento di fare sul serio, da parte mia sono fiducioso. Abbiamo affrontato in amichevole squadre di categorie superiori e abbiamo ottenuto dei risultati soddisfacenti. Il collettivo sta crescendo anche come affinità e sono molto contento di questo, i giocatori più esperti sono un esempio per i nostri tanti giovani e questo è sicuramente positivo. Adesso la cosa fondamentale sarà avere il giusto approccio per questa partita, la componente mentale rappresenta lo snodo perché per noi è la prima e dovremo farci trovare pronti in maniera lucida senza farci prendere dalla foga. Abbiamo una squadra dai valori importanti e sono certo che i ragazzi entreranno in campo con la giusta determinazione. La Coppa è sicuramente un obiettivo e partire con un risultato positivo rappresenterebbe una bella iniezione di fiducia in vista delle successive partite.”

No Comments

Post A Comment