Luparense Football Club | Il big match termina 2-2: spettacolo e rammarico per i Lupi
12709
post-template-default,single,single-post,postid-12709,single-format-standard,mmm mega_main_menu-2-0-8,ivan-vc-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Il big match termina 2-2: spettacolo e rammarico per i Lupi

Il big match termina 2-2: spettacolo e rammarico per i Lupi

A San Polo di Piave la Luparense non è andata oltre il 2-2, tuttavia ha condotto la gara dall’inizio alla fine subendo gol solo negli unici due tiri concessi. È stata una prestazione davvero maiuscola, peccato solo per non aver concretizzato la mole di gioco prodotta, ai punti la truppa rossoblu avrebbe meritato sicuramente qualcosa in più. Questo risultato rappresenta comunque un qualcosa da non buttare, il vantaggio dalle inseguitrici resta importante (+8 dal Liapiave e +10 dal Mestre) e le giornate prima della fine continuano a diminuire.

LA GARA. I Lupi la sbloccano immediatamente: schema da calcio d’angolo, Rigo respinge su C. Beccaro e Gentile fa tap in per l’1-0 dopo 5′ di gioco. La reazione del Liapiave non c’è e gli ospiti continuano a creare tante occasioni per colpire, ma Baido & Co non sono lucidissimo sotto porta. Nel finale di primo tempo arriva il pari dei padroni di casa, con il destro a giro di Granati che punisce la capolista (46′ pt).

Nella ripresa il leit motiv della partita non cambia, la Luparense ha 3 chance per passare avanti ma non riesce a superare Rigo, strepitoso in particolare sul missile a botta sicura di Rondon. Il muro dei trevigiani cede al 16′ st grazie a D. Beccaro, che approfitta di un pallone vagante in area per battere nuovamente il portiere di casa e riportare avanti i suoi con l’ottavo gol del suo campionato. La spinta ospite continua a essere importante, Rigo mura ancora una volta C. Beccaro e lascia qualche speranza alla sua squadra; Furlan è completamente fuori dal match e lo si nota solo quando chiede un rigore inesistente per contatto con Gentile. Al 43′ st la beffa definitiva: Granati sfonda sulla destra, fa tutto da solo e spara alle spalle di Lovato il definitivo 2-2 al secondo tiro in porta. Al 52′ espulso Girardi per fallo da dietro, dopo che lo stesso numero 7 era andato vicinissimo al bersaglio grosso un minuto prima con un mancino a giro sotto l’incrocio.

TABELLINO:

LIAPIAVE 2
LUPARENSE 2

Liapiave (3-4-3): Rigo, Fier (38’ st Zender), Pizzolato, Moretti, Bortot, Uliari, Bin (20’ st Mine Vilela), Granati, Rezzou, Furlan (38’ st Franchetto), Dal Maso (30’ st Bozzetto). All: Tossani

Luparense (3-5-2): Lovato, D. Beccaro, Gentile, Di Cesare, Maistrello, C. Beccaro, Girardi, Spadari, Olivera (36’ st Tessari, 50’ Callegaro), Rondon, Baido (46’ st Savio). All: Boldrin

Arbitro: Poli di Verona 

Reti: Gentile 5′ pt, Granati 46′ pt e 43′ st, D. Beccaro 16′ st

Note: spettatori 500 circa, nutrita rappresentanza di tifosi ospiti; espulso Girardi al 53’ del st. Ammoniti Olivera, Mine Vilela, Franchetto e Tessari. Recuperi pt 1’, st 6’. 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.