Luparense Football Club | It’s derby time: i Lupi vanno a Tombolo
12411
post-template-default,single,single-post,postid-12411,single-format-standard,mmm mega_main_menu-2-0-8,ivan-vc-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

It’s derby time: i Lupi vanno a Tombolo

It’s derby time: i Lupi vanno a Tombolo

Quella di domani (inizio alle 14.30 al Comunale di Tombolo) non sarà sicuramente una partita come le altre, vuoi per l’importanza dei punti messi in palio, vuoi perché è il derby dell’Alta Padovana. La seconda giornata del girone di ritorno prevede il testacoda tra Luparense e Tombolo Vigontina, in un match che però non deve ingannare dal punto di vista della classifica. I padroni di casa, guidati da Giuseppe Camparmò, sono infatti apparsi in ripresa rispetto alle ultime uscite del 2018, consapevoli che in questa seconda parte di stagione non potranno più sbagliare. Dall’altra parte, tuttavia, i Lupi di mister Cunico vogliono confermarsi in vetta alla classifica, con il LiaPiave che fa sentire alla capolista il fiato sul collo. Il 3-3 di sei giorni fa contro il Real Martellago è stato accolto in maniera non troppo negativa per la reazione avuta dalla squadra, adesso però occorre tornare a vincere.

Proprio il tecnico originario di Caldogno traccia la via da seguire: ” Abbiamo davvero tanta voglia di tornare a fare bottino pieno, il pari della settimana scorsa ha lati positivi per la reazione caratteriale che i ragazzi hanno avuto ma sicuramente la fase difensiva può e deve essere migliorata. Abbiamo concesso gol banali con errori che di solito non commettiamo, bisogna prestare attenzione perché, entrando in una fase cruciale come questa, ogni punto può far la differenza per gli obiettivi finali. Incontriamo un gruppo che ha tanto morale dopo il pari di Sedico, non sono andati lì per fare le barricate ma hanno addirittura sfiorato la vittoria; hanno fatto acquisti interessanti nel mercato di riparazione invernale e hanno tutte le carte in regola per salvarsi. Dal canto nostro dovremo essere bravi ad incanalare la partita sui nostri binari, è un derby e i miei giocatori non hanno bisogno di particolari motivazioni di domenica in domenica, loro scendono sempre in campo per vincere perché è quello il loro obiettivo e della società; certo è che si tratta di una partita sentita tra i due paesi e faremo di tutto per portarla a casa.”

La situazione infortunati è migliorata rispetto alla settimana scorsa: “Recuperiamo un giocatore importante come Girardi, che ha smaltito l’infortunio muscolare ed è rientrato in gruppo. Rondon e Daniel Beccaro saranno invece ancora out, così come Tessari che però è già sulla via della guarigione completa. Per il resto tutti a disposizione, siamo pronti.”

No Comments

Post A Comment