Luparense Football Club | Mese di marzo fondamentale: si parte col Vittorio Falmec
12563
post-template-default,single,single-post,postid-12563,single-format-standard,mmm mega_main_menu-2-0-8,ivan-vc-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Mese di marzo fondamentale: si parte col Vittorio Falmec

Mese di marzo fondamentale: si parte col Vittorio Falmec

Il mese appena iniziato risulterà probabilmente fondamentale per le sorti del girone B di Eccellenza e in particolare di quelle della Luparense. I rossoblu sono reduci da un ottimo febbraio, quattro vittorie consecutive che hanno mantenuto alta l’asticella e hanno permesso di tornare primi solitari. Domani al “Gianni Casee” arriva il Vittorio Falmec, squadra altalenante nei risultati ma che nel mercato di riparazione invernale si è rinforzata non poco. Dopo questa partita sarà la volta della trasferta a Mogliano contro l’Union Pro mentre la giornata successiva vedrà lo scontro al vertice tra i Lupi e il Liapiave di Federico Furlan , in un match sicuramente non adatto per i deboli di cuore. Prima di allora però bisognerà fare 6 punti per presentarsi col morale al massimo a San Polo . Lo sa bene mister Enrico Cunico, che traccia la via per l’immediato futuro:

Ormai lo ripeto ogni sabato ma è bene sottolineare il concetto per evitare fraintendimenti: pensiamo solo di partita in partita. Adesso abbiamo il Vittorio Falmec? Bene, pensiamo solo a loro. Dopo avremo l’Union Pro? Il discorso non cambia, ci focalizzeremo su un singolo match alla volta, non dovranno esserci condizionamenti mentali per le partite che verranno dopo. Quando sarà il turno del Liapiave allora la nostra mente sarà rivolta ai trevigiani, ma solo a ridosso della gara.”

Il tecnico vicentino parla poi della gara che si aspetta domani: “Nelle nostre menti è ancora scolpita la gara d’andata, è stato uno 0-0 che non mi è andato giù perché avremmo meritato sicuramente qualcosa in più. Purtroppo venivamo dalla rocambolesca sconfitta interna contro il Liapiave e forse le scorie di quella gara non erano scomparse del tutto. Non deve essere un alibi perché a Vittorio avremmo dovuto vincere e non ci siamo riusciti, adesso proveremo a riprenderci quanto perso a novembre. Loro sono una squadra diversa rispetto all’incrocio scorso, davanti sono rapidi e hanno una buona qualità nei singoli; la classifica non andrà guardata perché è in queste partite che vengono fuori le insidie maggiori, vedi le gare contro Portomansuè e Martellago in casa nostra. Veniamo da un buonissimo periodo e da 4 vittorie, l’obiettivo è continuare a vincere per incrementare la nostra serie positiva.”

Per quanto riguarda gli infortunati il dato non cambia rispetto alla settimana scorsa: fuori Lovato e Ceccarello. Rondon è invece tornato pienamente nei ranghi e sarà regolarmente a disposizione. Già arruolato invece Alberto Marcato, pronto a riprendere da dove aveva lasciato. 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.