Luparense Football Club | Primo bilancio per il settore giovanile: in vetta tre squadre su quattro
12157
post-template-default,single,single-post,postid-12157,single-format-standard,mmm mega_main_menu-2-0-8,ivan-vc-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Primo bilancio per il settore giovanile: in vetta tre squadre su quattro

Primo bilancio per il settore giovanile: in vetta tre squadre su quattro

Quando stiamo per entrare nel mese di dicembre, è tempo di bilanci in casa Luparense. Se la Prima Squadra sta confermando le attese di inizio stagione, viaggiando a mille e conquistando titoli sui giornali, anche le squadre del settore giovanile rossoblu stanno rispondendo molto bene all’appello. Oltre agli U19 Regionali, affiliati comunque ai ragazzi di Cunico, attualmente in seconda posizione, a stupire sono le due squadre Allievi: gli U17 Regionali di mister Tappari e gli U16 Sperimentali di mister Beghetto, infatti, occupano entrambi la prima posizione nelle rispettive classifiche e la soddisfazione di tutta la società è lampante. Per gli U17 si sapeva di aver costruito un’ottima squadra, ma il record di 12 vittorie in altrettante partite probabilmente non l’avrebbe pronosticato nessuno e il plauso va sicuramente all’ex Treviso Marco Tappari che è riuscito a plasmare un gruppo che punta prepotentemente alla vittoria del campionato, raggiungendo la categoria Elite e preparandosi alla grande al salto in Juniores. Juniores che l’anno prossimo, se la Prima Squadra in Eccellenza conquisterà la vetta arrivando così in Serie D, saranno Nazionali. La società sta quindi monitorando i progressi del collettivo dei 2002 per studiare il materiale a disposizione per il salto di categoria.

Ottima prima parte di stagione anche per gli U16 di Beghetto, in un campionato nuovo e composto da avversarie di qualità. I 2003 non si sono però finora fatti intimorire da nessuno, inanellando una striscia positiva di 9 vittorie e 3 pareggi che li collocano in cima alla graduatoria con 30 punti. Anche in questo caso si parla di un gruppo unito e dai valori tecnici notevoli, pronto a raccogliere l’eredità dei 2002 in maniera egregia .

Chiudono il cerchio le due squadre Giovanissimi: se gli U15 Regionali di Ivo Kirilov sono partiti in sordina per poi riprendersi, portandosi in una tranquilla zona di metà classifica, gli U15 Provinciali di mister Peron stanno dominando il proprio girone e confermano la bontà dell’operato del responsabile del Settore Giovanile Luca Moro.

Proprio il dirigente dichiara: “Siamo molto contenti di questa ptima parte di annata. Con 3 squadre su 4 siamo in prima posizione e c’è soddisfazione. In particolare riteniamo di avere un’ottima base con i 2002 e li stiamo preparando ad un probabile domani negli Juniores Nazionali. A scalare troviamo i 2003 che stanno crescendo a vista d’occhio, stupendo tutti gli addetti ai lavori: continueranno indubbiamente a innalzarsi. Infine abbiamo le due squadre Giovanissimi, i Regionali sono stati costruiti per mantenere la categoria e siamo in linea con i programmi, mentre i Provinciali stanno mettendo fieno in cascina per prepararsi bene all’anno prossimo. Stiamo lavorando bene, c’è stato bisogno di un anno di transizione perché dovevamo fare le cose con calma e con senno. Adesso posso dire che abbiamo cominciato a fare sul serio, contiamo più di 200 tesserati e anche nella Scuola Calcio abbiamo ottime squadre, senza dimenticare che prima di tutto i bambini vanno fatti divertire.”

No Comments

Post A Comment