Luparense Football Club | Scontro al vertice: a San Martino arriva il Sedico
12049
post-template-default,single,single-post,postid-12049,single-format-standard,mmm mega_main_menu-2-0-8,ivan-vc-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Scontro al vertice: a San Martino arriva il Sedico

Scontro al vertice: a San Martino arriva il Sedico

Quello con il San Giorgio Sedico non è un match come gli altri. Lo è perché conta sempre tre punti, ma é altrettanto vero che questi ultimi diventerebbero sei (di distanza dalle due squadre) in caso di successo della truppa sammartinara contro i bellunesi, confermandola al comando solitario della classifica prima del turno di riposo in programma domenica prossima.

Il sipario per la partitissima si alzerà domani alle 14.30 al “Gianni Casee” , stadio che si preannuncia gremito in ogni ordine di posto con coreografia e tutto il necessario per spingere i Lupi verso la decima vittoria in campionato.

C’è grande fermento per questa partita, la squadra è carica e Enrico Cunico lo conferma:

I ragazzi sono consapevoli dell’importanza della partita, non serve fare tanti proclami. Pietribiasi ha però detto benissimo in settimana, cioè che è sì una partita importante ma non fondamentale per il campionato: non vinceremmo o perderemmo niente rispettivamente in caso di vittoria o sconfitta, anche se è ovvio che 3 punti ci darebbero uno slancio sempre maggiore. Ce la giocheremo tenendo fede a quella che è la nostra identità di gioco, sappiamo imporre i ritmi e ci proveremo anche domani, consci del valore dell’avversario. Ci è giunta voce che allo stadio verrà tantissima gente per sostenerci e avremo una motivazione in più per spingere sull’acceleratore, quando giochiamo in casa il colpo d’occhio è sempre notevole e vogliamo ringraziare i tifosi dando loro un’altra gioia.

Fisicamente stiamo bene, lo stesso Gentile (fermato la settimana scorsa da un fastidio muscolare) è pienamente tornato in gruppo e il momento di forma è molto buono. I ragazzi sono tutti in grado di giocare, è chiaro che poi andranno fatte delle scelte visto che in campo ne vanno solo 11.”

Sul valore dell’avversario l’allenatore vicentino aggiunge: “Il Sedico è una squadra forte, il loro Diesse ha dichiarato che questo è il gruppo più forte da quando lui è in società, ovvero da 5 anni. Li abbiamo studiati e pensiamo di essere pronti, il confronto sul campo sarà fondamentale. La loro forza è rappresentata dal collettivo, anche se in attacco a mio parere c’è qualcosa in più: Marcolin e Radrezza sono giocatori che stanno disputando una stagione di altissimo livello, il primo è già in doppia cifra ed entrambi sono bravi ad arrivare negli ultimi 16 metri. Se non erro hanno circa 7/8 rigori a favore finora e quindi la nostra difesa dovrà essere ancora più brava e attenta nel limitarli e a non cascare in eventuali tranelli.

No Comments

Post A Comment