Luparense Football Club | Si ricomincia: la Luparense riceve il Martellago
12406
post-template-default,single,single-post,postid-12406,single-format-standard,mmm mega_main_menu-2-0-8,ivan-vc-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Si ricomincia: la Luparense riceve il Martellago

Anno nuovo, vecchia Luparense (si spera). La capolista del girone B di Eccellenza ricomincia il suo campionato ricevendo in casa il Real Martellago, avversaria già battuta alla prima giornata del girone d’andata con un sonoro 3-1 in terra veneziana. Il primo gol della stagione era stato firmato da Christian Beccaro, unito alle reti di Pietribiasi e Fantinato; ora ci si aspetta il raggiungimento della quota 41, con il Sedico che riceverà il fanalino di coda Tombolo Vigontina.

Per questa partita Enrico Cunico vuole ritrovare la giusta attenzione vista prima della sosta: “Finalmente si ricomincia, per me che sono un uomo di campo è importante ricominciare perché dopo un po’ manca il clima partita. Anche nei ragazzi ho percepito la medesima sensazione e quindi non vediamo l’ora di scendere in campo per fare una grandissima partita e per salutare il nuovo anno con una prestazione degna di noi. Io spesso parlo di concentrazione durante la gara – continua il tecnico vicentino – e domani sarà ancora più importante questo aspetto. Dopo una sosta c’è sempre il rischio di aver staccato un po’ la spina e quindi dovremo innanzitutto fare una prestazione importante dal punto di vista del lato mentale. Non ho dubbi sulla voglia di vincere che ha questo gruppo, dovremo avere ambizione ma allo stesso tempo avere umiltà nei confronti di un avversario che all’andata era riuscito a creare situazioni pericolose.”

Chiosa sulla situazione fisica: “Avremo 3 defezioni, ovvero Rondon, Girardi e Daniel Beccaro che ha accusato un piccolo problema nell’allenamento di venerdì. I nuovi, tuttavia, si stanno inserendo molto bene, Tessari è in recupero e sta andando bene. Siamo entrati nella fase centrale della stagione, avremo davanti 16 battaglie e ci sarà bisogno dell’apporto di tutti i singoli.”

No Comments

Post A Comment