Luparense Football Club | Verso il Vittorio Falmec, Cunico: “Siamo arrabbiati, vogliamo i 3 punti”
11995
post-template-default,single,single-post,postid-11995,single-format-standard,mmm mega_main_menu-2-0-8,ivan-vc-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Verso il Vittorio Falmec, Cunico: “Siamo arrabbiati, vogliamo i 3 punti”

Verso il Vittorio Falmec, Cunico: “Siamo arrabbiati, vogliamo i 3 punti”

Domani i Lupi, alle 14.30, faranno visita al Vittorio Falmec in un match valevole per la decima giornata del girone B di Eccellenza. La compagine rossoblu è ferita dopo la rocambolesca sconfitta di 2 giorni fa subita per mano del LiaPiave (adesso distante solo 3 punti) ma è già pronta a reagire, non vuole assolutamente perdere altro terreno e vuole mantenere il primato della classifica. Così il tecnico Enrico Cunico:

Si è vero, siamo arrabbiati per la sconfitta. C’è da sottolineare però che non si tratta di arrabbiatura di resa ma è un tipo di stato d’animo costruttivo che ci spronerà ad entrare in campo con voglia e determinazione per ottenere la vittoria su un campo difficile e contro una squadra che ha bisogno di fare punti. Abbiamo visto l’altro giorno che dietro ogni partita ci sono mille insidie, specie quando si affrontano avversarie preparate come il LiaPiave. Non voglio più parlare di arbitri perché l’ho già fatto nel post partita di giovedì, resta il fatto che ciò che è successo sia sotto gli occhi di tutti.”

Il mister dei sammartinari continua elogiando il suo gruppo: “Abbiamo perso una partita di campionato dopo non so quanto tempo, considerando anche lo scorso anno, quindi non dobbiamo fare drammi. Ci servirà per crescere e dobbiamo trasformare questa rabbia in atteggiamento positivo per vincere. So che tutti pensano che la Luparense debba vincere ogni partita perché ha un organico forte, tuttavia non è così che si ragiona. Questo è pur sempre un gruppo composto da ragazzi e non da robot, una gara storta può capitare. Remiamo costantemente tutti dalla stessa parte e vogliamo rifarci immediatamente: quella di domani sulla carta può essere un match alla portata ma il livello d’attenzione dovrà essere massimo.”

Sulla situazione fisica, infine, chiosa: “Tutti regolarmente a disposizione, compreso Tresoldi che ha recuperato e verrà in panchina. Al momento non ci sono acciacchi, potremo avere ampia scelta per schierare la miglior formazione.”

No Comments

Post A Comment