Verso Real Martellago – Luparense, Cunico: “Attenzione alle ripartenze”

Vigilia di match per la Luparense di mister Enrico Cunico. Domani infatti, presso gli impianti di Martellago, i rossoblu esordiranno in campionato (girone B Eccellenza) contro i padroni di casa del Real. Sarà fondamentale partire con il piede giusto, la partita in Coppa della settimana scorsa non è andata come ci si poteva aspettare ma c’è subito l’opportunità per rifarsi con la prima di campionato. Ne è sicuro Cunico: “Abbiamo lavorato bene in settimana. Dovremo essere concentrati perché loro sono una squadra di categoria, hanno un ottimo mister e sicuramente sarà una gara complicata sotto tutti i punti di vista. La rosa è composta da ottimi giocatori, vorranno sicuramente sfruttare il fattore campo. Da parte nostra però siamo convinti di poter fare bene, tengo a sottolineare ancora una volta che si tratta di una squadra nuova che dovrà trovare la giusta intesa sul campo di partita in partita, i valori comunque non sono assolutamente in discussione perché sono molto importanti. Stiamo crescendo, mi aspetto una gara in cui dovremo essere pazienti, una squadra esperta come la nostra deve sapere quando accelerare e quando rallentare, non dovrà esserci ansia da prestazione e dovremo limitare i possibili contropiedi da parte loro. Quando hai pazienza prima o poi la sblocchi, dobbiamo essere lucidi. Domenica scorsa probabilmente abbiamo peccato sull’aspetto mentale, sappiamo che contro il Tombolo potremo già rifarci alla seconda di campionato ma non ci pensiamo: come ho detto alla presentazione noi guarderemo di partita in partita focalizzandoci sempre sull’avversario di giornata. Adesso è arrivato il momento di concentrarci sul campionato, la partita di Coppa non faceva testo perché si trattava di un’altra competizione, adesso abbiamo l’opportunità per partire bene.”

Il mister parla anche dei convocati: “Sono tutti a disposizione, incluso Gentile che ha smaltito l’affaticamento della settimana scorsa e ha lavorato con il gruppo tutta la settimana. È arrivato anche il tesseramento di Mesi e quindi è arruolabile anche lui. Non sarà della gara Maistrello che dovrà scontare un turno di squalifica e lo riavremo quindi la settimana prossima, come non saranno a disposizione i nostri lungodegenti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *